I Concerti - Programma

PROGRAMMA  DEL CONCERTO DI MUSICHE NATALIZIE


Noi siamo i tre re magi dell'oriente
(trad. - Paluzza/Udine)
In terra friulana abbiamo un grande fiorire di canti natalizi anche molto antichi. Questo è un stupendo esempio che si inserisce nella tradizione delle confraternite che preparano per la collettività il rito invernale diventato ora cristiano del Natale.

Pastoureaux, quittez vos troupeaux
(trad. - Moulins e Montluçon/Francia) arr. O.Biella /coro
Il testo declama 'Pastori, sciogliete le vostre greggi...'. L'uso di molti nomi propri di persona sta a dimostrare la familiarità del rito natalizio per le popolazioni delle campagne, rito che riprendeva antiche usanze di festeggiare il solstizio d'inverno.

No sé sí será el amor
(trad. - Spagna) arr. O.Biella
Brano tratto da una preziosa raccolta dell'Unesco e da noi riarrangiato. Si racconta lo stupore di essere di fronte a qualcosa di miracoloso.

Pastore Gerlindo
(trad. - Cremona)
In questo caso Maria è aiutata dalla figura del 'pastore Gerlindo' (personaggio che si ritrova anche in altri brani natalizi del nord Italia).

Avant minuit sonnant
(trad. - Nivernese/Francia) arr. O.Biella
Pastorale del 1700 che fa parte di quel repertorio tra il tradizionale e il colto.

Pastres, pastressas!
(trad. - Provenza/Francia)
Canto popolare del XVIII secolo sicuramente influenzato da armonie colte. Il testo racconta di un villaggio dove tutti danno un po' d'aiuto per alleviare le sofferenze al bambino che si dice comunque essere più forte dell'inverno.

Noi siamo i tri re
(trad. - val Sabbia/Brescia) arr. O.Biella
Il rito della stella si svolge la sera della Befana. Un gruppo di cantori, spesso si tratta di ragazzi travestiti in fantasiose fogge orientali, che di casa in casa cantano la buona novella avendone in cambio doni.

Betlehem, Betlehem
(trad. - Ungheria)
Straordinario e arcaico canto natalizio che appartiene alla tradizione delle cosiddette 'kolinde' dell'est Europa. Nella parte iniziale improvvisata si è utilizzato un tema melodico curdo.

Esodi biblici
Testo e musica O.Biella
La rilettura del tema del viaggio (propria di tanti brani tradizionali natalizi) riferito a episodi dell'attualità. Una composizione originale e di grande impatto emotivo.

E' nato in Betlemme
(trad. - Zorzone/Bergamo) arr. coro
Brano natalizio di probabile origine popolaresca diffuso in area lombarda. Secondo le ultime ricerche, il patrimonio di canti popolari legati al rito del Natale in Lombardia è particolarmente consistente.

I saw three ships
(trad. - Inghilterra) arr. coro
Ogni paese ha elaborato una propria versione riguardante i fatti che narrano la nascita di Gesù. In questo caso, trattandosi di un canto inglese, la sacra famiglia si reca a Betlemme su alcune navi.

Gesù Gesù Gesù, ognun chiami Gesù
(trad. - Cercivento/Friuli) arr. O.Biella - coro
Altro stupendo brano appartenente alla ricca e antica tradizione friulana.

Pesen na put
(trad. - Tracia/Bulgaria) arr. O.Biella - coro / testo O.Biella
Il fascino della musica bulgara in un arrangiamento del coro più famoso in occidente: 'Le Voci Bulgare'.

Nadal encara!
(trad. - Linguadoca/Francia)
La storia si svolge in un piccolo villaggio. All'alba si odono gli angeli cantare. Affermano che a Betlemme è nato un Dio bambino.

E uno e uno
(trad. - Fiorano al Serio/Bergamo) arr. O.Biella
Canto enumerativo, antico e classico gioco per bambini. Attraverso la particolare costruzione del testo, si possono ricordare a memoria una lunga serie di nozioni cantandole. Diffusa in tutto il nord Italia è stata raccolta alla fine degli anni 70' in casa della signora Aquilina Conti. A lei e a tutti i cantori popolari vanno la nostra riconoscenza per il patrimonio musicale che ci hanno tramandato.